domenica 11 dicembre | 02:11
pubblicato il 04/giu/2014 16:24

Roma, manifestazione lavoratori call-center: no delocalizzazione

La protesta: "Vogliamo mantenere le nostre cuffie in Italia"

Roma, manifestazione lavoratori call-center: no delocalizzazione

Roma, (askanews) - Sfilano per le strade del centro di una Roma assolata: sono i lavoratori dei call center che sono scesi in piazza per una giornata di mobilitazione generale contro la delocalizzazione e gli appalti senza regole. Sono arrivati da tutta Italia per far sentire la voce di un settore che occupa oltre 90mila lavoratori.Tra questi c'è anche Giuseppe che arriva da Palermo"Stiamo manifestando contro la delocalizzazione perchè molte aziende che cercano di guadagnare il più possibile cercano di portare le chiamate all'estero per guadagnare di più".Simona, di La Spezia, vuole far sentire la sua voce: "Per rimanere con le nostre cuffie in Italia. Lo Stato faccia una legge che possa arrestare il processo di delocalizzazione all'estero".In testa al corteo lo striscione: "Contro delocalizzazioni e dumping". Mariangela è impiegata da anni in un call center di Palermo:"Siamo tanti e ci dovete vedere perchè dietro ognuno di noi c'è una famiglia che quotidianamente rischia il posto di lavoro. Vogliamo più tutele, più chiarezza nelle gare di appalto".

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina