domenica 26 febbraio | 20:17
pubblicato il 03/mag/2012 15:07

Roma, lo studio di registrazione base per lo spaccio: un arresto

Trentenne in manette per detenzione e spaccio di stupefacenti

Roma, lo studio di registrazione base per lo spaccio: un arresto

Roma, (askanews) - Uno studio di registrazione musicale trasformato in una vera e propria "base" per lo spaccio di droga. E' la scoperta fatta non lontano da via Nazionale a Roma dalla polizia che ha arrestato un 30enne romano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quando i poliziotti sono arrivati nel sottoscala hanno sorpreso la band musicale intenta ad assumere hashish e marijuana. Poi passando al setaccio lo studio con l'aiuto delle unità cinofile, all interno di una valigetta nascosta sotto la consolle hanno trovato circa 200 grammi di hashish, 100 grammi di marijuana oltre a un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento della droga. Lo stupefacente era occultato nelle "custodie" per strumenti musicali adeguatamente imbottite.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech