sabato 03 dicembre | 17:05
pubblicato il 03/mag/2012 15:07

Roma, lo studio di registrazione base per lo spaccio: un arresto

Trentenne in manette per detenzione e spaccio di stupefacenti

Roma, lo studio di registrazione base per lo spaccio: un arresto

Roma, (askanews) - Uno studio di registrazione musicale trasformato in una vera e propria "base" per lo spaccio di droga. E' la scoperta fatta non lontano da via Nazionale a Roma dalla polizia che ha arrestato un 30enne romano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quando i poliziotti sono arrivati nel sottoscala hanno sorpreso la band musicale intenta ad assumere hashish e marijuana. Poi passando al setaccio lo studio con l'aiuto delle unità cinofile, all interno di una valigetta nascosta sotto la consolle hanno trovato circa 200 grammi di hashish, 100 grammi di marijuana oltre a un bilancino di precisione ed altro materiale per il confezionamento della droga. Lo stupefacente era occultato nelle "custodie" per strumenti musicali adeguatamente imbottite.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari