venerdì 20 gennaio | 03:25
pubblicato il 05/lug/2011 10:46

Roma, l'Antico Caffè Chigi nelle mani della 'ndrangheta

Dia sequestra di 20 mln di beni riconducibili ai Gallico di Palmi

Roma, l'Antico Caffè Chigi nelle mani della 'ndrangheta

Le mani della 'ndrangheta su questo bar della centralissima piazza Chigi a Roma. Il locale, Antico caffè Chigi, è finito nel mirino degli uomini della Direzione investigativa antimafia che lo hanno posto sotto sequestro insieme ad altri beni. A essere coinvolti nell'operazione infatti ci sono immobili, società e attività commerciali riconducibili alla 'ndrina dei Gallico di Palmi nel Reggino: un patrimonio del valore complessivo di circa 20 milioni di euro, sparso tra la Capitale, Ardea e Formello. Alla base del provvedimento di sequestro ci sono gli accertamenti disposti dalla procura distrettuale antimafia ed eseguiti dalla Dia, che hanno individuato sofisticati sistemi finanziari attraverso i quali veniva gestito l'ingente patrimonio, oltre a una sperequazione tra le entrate lecite e la disponibilità dei beni stessi.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale