giovedì 23 febbraio | 13:41
pubblicato il 22/feb/2013 12:00

Roma: insediamenti abusivi al parco Caffarella, due denunce

(ASCA) - Roma, 22 feb - I carabinieri della Stazione Roma San Sebastiano, a conclusione di un'operazione di controllo scattata nel parco della Caffarella alla ricerca di eventuali insediamenti abusivi, hanno denunciato e a piede libero due cittadini stranieri con l'accusa di invasione di terreni o edifici. I due, entrambi romeni di 34 e 36 anni, nella capitale senza fissa dimora, si erano introdotti abusivamente in un fabbricato in costruzione gestito dall' 'Ente Parco Regionale dell'Appia Antica'. Portati in caserma, nei confronti del 36enne, pregiudicato con numerosi precedenti per furti, rapine e violenza sessuale, e' emerso in banca dati un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal Tribunale di Roma a causa delle reiterate violazioni dell'obbligo di firma a cui era sottoposto. Il romeno, quindi, e' stato associato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell'autorita' giudiziaria.

com/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo in Campidoglio: su stadio Roma decidono Raggi e Consiglio
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Borella, Maestro d'olio: amaro, piccante e quindi salutare
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech