sabato 03 dicembre | 17:06
pubblicato il 18/nov/2013 16:50

Roma: Giansanti (Civica Marino), serve rilancio definitivo Teatro Opera

(ASCA) - Roma, 18 nov - ''Quanto sta emergendo sulla situazione del Teatro dell'Opera di Roma e' oltremodo preoccupante. Una delle istituzione culturale piu' importanti della citta', fiore all'occhiello di musica e danza nel mondo, rischia di dover calare il sipario. Debiti con fornitori, contributi dei dipendenti non pagati, assenza di liquidita', mala gestione del personale, assunzioni extraorganico: c'e' ne abbastanza per chiedere un netto segnale di cambiamento nella governance del Teatro dell'Opera. Tornare a dare certezze a lavoratori e pubblico, valorizzare i talenti, programmare una stagione con un numero maggiore di produzioni e opere, aprirsi alla citta', tutta: per questo c'e' bisogno di una figura di esperienza che, unendo competenza e professionalita' con una visione moderna ed appassionata, abbia come unico credo quello del rilancio vero, definitivo del ''tempio'' romano della musica e del balletto''.

Lo afferma in una nota il capogruppo della Lista civica Marino, Luca Giansanti. com-bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari