martedì 21 febbraio | 14:05
pubblicato il 15/feb/2012 12:01

Roma, Gdf scopre frode all'Iva da oltre 200 milioni

Vendita di prodotti elettronici tramite società romena

Roma, Gdf scopre frode all'Iva da oltre 200 milioni

Roma, (askanews) - Una frode all'Iva superiore ai 200 milioni di euro, tramite la vendita di prodotti elettronici, soprattutto telefoni cellulari. A scoprirla i finanzieri del comando provinciale di Roma: la banda, composta da persone residenti a Roma e Napoli, ha operato dal 2007 al 2011, tramite una società romena, costituita per favorire l'evasione fiscale. I finanzieri hanno scoperto circa cento ditte, che operavano in tutta Italia, formali clienti della società romena, che hanno comprato beni senza Iva anche da altri fornitori per circa 1,2 miliardi, per poi rivenderli a prezzi concorrenziali ai beneficiari della frode. Sono 90 le persone denunciate per reati tributari e frode fiscale, circa 150 le perquisizioni eseguite in tutta Italia. L'operazione "Transilvania romana" è stata diretta e coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma. Le indagini proseguono per individuare tutte le imprese beneficiarie della frode.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia