lunedì 05 dicembre | 21:33
pubblicato il 05/apr/2013 19:33

Roma: Gasperini, danneggiata statua Abate Luigi, e' atto gravissimo

(ASCA) - Roma, 5 apr - Un atto vandalico ha danneggiato la statua dell'Abate Luigi in piazza Vidoni: e' stato mozzato il calco della testa, realizzato negli anni 70 sulla base della copia conservata nel Museo di Roma in Trastevere. ''E' un atto gravissimo e indecente - spiega l'assessore alle Politiche culturali e Centro storico, Dino Gasperini - la statua era recintata all'interno di un'area di cantiere non di Roma Capitale, per i lavori in corso del vicino convento dei padri Teatini. E' evidente che i vandali sono entrati scavalcando la recinzione del cantiere''. ''Stiamo facendo tutti gli approfondimenti necessari - aggiunge - a partire dalla verifica delle telecamere di Palazzo Vidoni. Ovviamente abbiamo gia' presentato denuncia alle autorita' competenti.

Riprodurremo immediatamente la copia della testa - conclude - Ancora piu' vergognoso il fatto che questa statua sia stata restaurata nel 2009''. com-bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari