giovedì 23 febbraio | 15:53
pubblicato il 05/apr/2013 19:33

Roma: Gasperini, danneggiata statua Abate Luigi, e' atto gravissimo

(ASCA) - Roma, 5 apr - Un atto vandalico ha danneggiato la statua dell'Abate Luigi in piazza Vidoni: e' stato mozzato il calco della testa, realizzato negli anni 70 sulla base della copia conservata nel Museo di Roma in Trastevere. ''E' un atto gravissimo e indecente - spiega l'assessore alle Politiche culturali e Centro storico, Dino Gasperini - la statua era recintata all'interno di un'area di cantiere non di Roma Capitale, per i lavori in corso del vicino convento dei padri Teatini. E' evidente che i vandali sono entrati scavalcando la recinzione del cantiere''. ''Stiamo facendo tutti gli approfondimenti necessari - aggiunge - a partire dalla verifica delle telecamere di Palazzo Vidoni. Ovviamente abbiamo gia' presentato denuncia alle autorita' competenti.

Riprodurremo immediatamente la copia della testa - conclude - Ancora piu' vergognoso il fatto che questa statua sia stata restaurata nel 2009''. com-bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech