lunedì 05 dicembre | 09:43
pubblicato il 28/nov/2013 13:24

Roma: FS e Caritas insieme per ristrutturare l'Ostello Di Liegro

(ASCA) - Roma, 28 nov - Al via la Campagna di solidarieta' del Gruppo FS Italiane per l'Ostello Caritas ''Don Luigi Di Liegro'' di Roma Termini con l'obiettivo di raccogliere fondi per la ristrutturazione. Il ricavato servira' per ampliare gli spazi dedicati all'assistenza e migliorare i servizi per gli ospiti. A presentare l'iniziativa questa mattina al Vicariato di Roma il Cardinale Agostino Vallini, Vicario del Santo Padre per la Diocesi di Roma, Mauro Moretti, Amministratore Delegato di Ferrovie dello Stato Italiane e Monsignor Enrico Feroci, Direttore della Caritas diocesana di Roma. Dal 9 dicembre al 12 gennaio del 2014 volontari del Gruppo FS Italiane affiancheranno quelli della Caritas raccogliendo contributi a bordo delle Frecce, offrendo confezioni di cioccolatini. Nelle stazioni, invece, i viaggiatori potranno lasciare le loro offerte nelle biglietterie, nelle emettitrici self service e nei Frecciaclub.

Come ricordato oggi dal Direttore della Caritas l'ostello ''Don Luigi Di Liegro'' di Roma Termini e' il piu' grande centro italiano di accoglienza per persone senza fissa dimora. La sua riqualificazione e' gia' in corso e sara' conclusa fra circa 18 mesi. L'impegno finanziario complessivo e' di circa 4 milioni di euro. L'80% dei fondi e' stato gia' raccolto grazie a contributi di benefattori pubblici e privati. Il progetto di ristrutturazione prevede l'ampliamento del 50% della superficie dell'Ostello: 650 mq saranno destinati all'ospitalita' notturna e 250 mq alle attivita' diurne.

La Campagna di solidarieta', rientra nel piu' ampio programma di iniziative pianificate dal Gruppo FS Italiane per superare l'indifferenza che circonda gli emarginati e dare loro una speranza. Tra queste, la concessione in comodato d'uso ad Associazioni di immobili ferroviari (migliaia di metri quadrati), in tutto il territorio nazionale, per ospitare ostelli e centri diurni.

Come spiegato dal Cardinale Vallini si tratta di un'iniziativa importante anche alla luce della difficile crisi economica che sta colpendo la popolazione sempre piu' fiaccata dalle difficolta' che si riflettono anche sulla salute e i rapporti interpersonali. ''Riteniamo una nostra responsabilita' agire in aiuto alle persone piu' esposte. Lo facciamo come impresa ma anche come persone, attraverso i volontari che ritengono la solidarieta' un aspetto fondamentale della nostra societa''' ha spiegato Moretti sottolineando ''Sappiamo che quando la gente non sa dove andare il primo punto che le persone vedono sono le stazioni, lo sa anche la Caritas quindi se tutti quanti ci diamo una mano per dare a chi ha bisogno un aiuto per poterli reinserirli credo sia una buona azione necessaria''. bet/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari