venerdì 09 dicembre | 06:45
pubblicato il 24/giu/2013 11:24

Roma: Federalberghi, attivita' turistiche equiparate a servizio pubblico

(ASCA) - Roma, 24 giu - ''Rispettiamo i diritti dei lavoratori, ma quelli dei cittadini e dei turisti non sono meno importanti''. Questo il commento, in una nota, del Presidente di Federalberghi nazionale, Bernabo' Bocca, all'ennesimo episodio di sciopero selvaggio che ieri ha chiuso i battenti del Colosseo a Roma.

''In un Paese come l'Italia, le attivita' a servizio dei turisti devono essere considerate servizio pubblico essenziale, - prosegue Bocca - e l'episodio di ieri costituisce un gravissimo danno d'immagine per Roma e per l'Italia.

''Confidiamo pertanto in un intervento urgente del ministro Bray -conclude il Presidente degli albergatori italiani- per impedire che i turisti vengano maltrattati e che l'Italia venga esposta ad un grave danno di immagine, con serie ripercussioni economiche''.

res/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni