sabato 10 dicembre | 08:28
pubblicato il 26/ago/2014 12:00

Roma, esplosione: è morto operaio ferito in esplosione tombino

L'incidente il 21 agosto, l'uomo era ustionato gravemente

Roma, esplosione: è morto operaio ferito in esplosione tombino

Roma, 26 ago. (askanews) - E' deceduto stamattina all'ospedale Sant'Eugenio di Roma uno dei tre operai rimasti feriti nell'esplosione di un tombino, avvenuta il 21 agosto scorso. Marcin Macow, polacco di 56 anni, era il capo della squadra di operai che erano intervenuti in una galleria di servizi sotterranea in piazzale Dunant, nel quartiere Monteverde, per un intervento di riparazione della rete idrica. L'uomo era entrato per primo nel cunicolo ed è stato investito dalla fiammata. Aveva riportato ustioni di terzo grado sul 67% del corpo, soprattutto nella parte superiore. Era stato ricoverato in condizioni gravissime in terapia intensiva nel Centro grandi ustionati dell'ospedale Sant'Eugenio, ma non ce l'ha fatta e stamattina, intorno alle 5, è deceduto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina