sabato 03 dicembre | 03:50
pubblicato il 18/nov/2013 16:30

Roma: D'Ausilio, per Teatro Opera puntiamo al rilancio. Basta sprechi

(ASCA) - Roma, 18 nov - ''Il Teatro dell'Opera di Roma e' una delle istituzioni liriche piu' importanti d'Italia e d'Europa. Ed e' per questo che le notizie arrivate sullo stato di salute del teatro e sul rischio che venga commissariato preoccupano moltissimo. E' necessario cambiare rotta e rimettere in ordine i conti per garantire tutti i lavoratori e le maestranze, senza pero' sacrificare il tabellone riducendo la stagione. E' necessario un risanamento che passi attraverso la razionalizzazione delle risorse, senza pregiudicare la qualita' dell'offerta e senza disperdere l'enorme capitale umano e professionale dei lavoratori del teatro. Serve il cambio della governance e servono personalita' in grado di promuovere il rilancio di questa istituzione anche attraverso l'attrazione di capitali esterni. Basta con sprechi di risorse e con assunzioni che non siano giustificate da meriti artistici e curriculum di comprovato valore internazionale, come succede in tutti i maggiori teatri lirici d'Europa''. Cosi' in una nota il capogruppo del Pd in Campidoglio Francesco D'Ausilio. Bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari