lunedì 20 febbraio | 01:10
pubblicato il 12/mar/2014 18:28

Roma: Cutini, bene il coordinamento delle grandi citta' sul sociale

(ASCA) - Roma, 12 mar 2014 - ''Un altro passo in avanti in questo lavoro molto positivo di confronto e proposta con gli assessori al sociale delle grandi citta'''. Cosi' l'assessore al Sostegno Sociale e Sussidiarieta' di Roma Capitale, Rita Cutini, commenta l'incontro avvenuto oggi in Anci. ''Reputo molto importante questo coordinamento tra citta' metropolitane all'interno di Anci - aggiunge - perche' ci permette di trovare un percorso comune per porre il tema del sociale, che sta vivendo un momento di grande criticita' legato al perdurare della crisi economica, al centro della politica nazionale. Lo stesso sindaco Marino e' tornato piu' volte sulla necessita' di tutelare i piu' fragili. Oggi - continua Cutini - abbiamo messo all'ordine del giorno la lotta alle poverta' estreme e quello della non autosufficienza come temi strategici sui quali impegnarci come Comuni per il rilancio dell'intero Paese. Come assessore accolgo con grande soddisfazione il lavoro di questo Tavolo che abbiamo fortemente voluto e promosso. Da questo confronto - conclude l'assessore capitolino - possano nascere proposte positive per il governo, per le grandi citta' e per i piccoli comuni''. bet/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia