martedì 21 febbraio | 13:17
pubblicato il 08/mag/2012 15:03

Roma, controlli a tappeto della polizia: 16 arrestati in 48 ore

Scoperta anche centrale per confezionamento droga al Casilino

Roma, controlli a tappeto della polizia: 16 arrestati in 48 ore

Roma, 8 mag. (askanews) - Controlli a tappeto della polizia a Roma: 16 arrestati nelle ultime 48 ore. Scoperta anche centrale base confezionamento dosi al Casilino, trovate e sequestrate munizioni. Le zone interessate dai controlli ad "alto impatto" degli agenti del reparto volanti e del reparto prevenzione crimine, con i colleghi dei diversi commissariati, hanno riguardato le zone del Pigneto, del Prenestino, del Casilino e Tor Pignattara. Tre pusher sono stati arrestati al Casilino. Durante un posto di controllo in zona Borghesiana, un uomo alla vista delle auto della polizia, è improvvisamente tornato indietro. Alcuni agenti in borghese lo hanno seguito. E' entrato in un edificio di via Tinnura. Gli agenti sono entrati nello stabile, nel cortile non c'era nessuno, ma hanno sentito delle voci provenire da uno degli appartamenti, e alcune parole "captate" facevano intuire cosa avvenisse nella casa. Con uno stratagemma i poliziotti sono riusciti a farsi aprire la porta e hanno sorpreso tre uomini in piena attività, ovvero confezionare dosi di droga. I tre, tutti romani di 21, 37 e 38 anni, sono stati identificati e arrestati. Sequestrata la droga, bilancini di precisione e materiale. Sotto i letto del più giovane inoltre sono state trovate 27 cartucce calibro 12. Altri due spacciatori sono stati arrestati al Prenestino, fermati a bordo di uno scooter per un controllo. Il sesto arrestato, sempre per droga, è stato un 36enne romano, a Torpignattara: in auto, al momento del controllo i poliziotti hanno trovato 85 grammi di marijuana. Nell'arco delle 48 ore altre nove persone sono state arrestate perché destinatarie di provvedimenti di ripristino della misura cautelare in carcere, emessi dall'autorità giudiziaria, per reati che vanno dalla ricettazione al furto, alla truffa agli stupefacenti e alla rapina. Arrestato anche un algerino di 60 anni sorpreso a forzare un'auto in sosta a Porta Maggiore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia