sabato 25 febbraio | 06:18
pubblicato il 20/gen/2011 17:34

Roma, Consigliere comunale indagato, Pm vaglia altre 10 posizioni

I difensori: "E' una inchiesta bufala"

Roma, Consigliere comunale indagato, Pm vaglia altre 10 posizioni

Roma, 20 gen. (askanews) - La Procura di Roma sta vagliando la posizione di 10 persone, nell'ambito dell'inchiesta nella quale è coinvolto il consigliere comunale capitolino del Pdl, Francesco Maria Orsi, rispetto a presunte irregolarità nelle aste immobiliari e nella gestione di denaro depositato su alcuni conti correnti. Gli accertamenti della Guardia di finanza sono partiti anche dalle dichiarazioni dell'immobiliarista Vincenzo La Musta. Ma oltre a Orsi e a La Musta (che ha patteggiato la pena, ndr.), l'indagine condotta dal pm Paolo Ielo chiama in causa anche Fabrizio Urbani nella veste di direttore generale Ater; Giovanni Battista De Zio, dipendente della Banca Mediolanum; Umberto Santich, commercialista; e poi Fausto Baccari, Marco De Leo e Stefania Jazzetta. Le ipotesi di reato vanno, a seconda delle singole posizioni, dalla corruzione al riciclaggio, all'impiego di denaro di provenienza illecita. A carico di Orsi è contestato un episodio di violazione della legge sugli stupefacenti in relazione alla cessione di droga in occasione di alcune feste. Tutti i fatti, non meglio specificati, sarebbero avvenuti dal 2006 al 2009. Nel decreto di perquisizione notificato ieri al consigliere capitolino figurano anche i nomi di altri 4 soggetti dei quali però non sono esplicitati ruoli nè eventuali ipotesi di reato. Nell'atto si fa riferimento ai numerosi interrogatori resi da La Musta, le cui dichiarazioni vengono definite "coerenti nei fatti", di "attendibilità estrinseca" e "prive di elementi di rottura logica". Molto diversa la versione offerta da uno dei difensori di Orsi, l'avvocato Romolo Reboa: "Questa storia è stata annunciata con alcuni articoli sull'Unità, per cui sono state anche fatte delle querele. Gli investigatori hanno preso degli atti noti. Riteniamo che si tratti di una bolla di sapone. Faremo ricorso al tribunale del riesame avverso i sequestri effettuati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech