venerdì 02 dicembre | 21:47
pubblicato il 06/dic/2013 12:00

Roma: con Patto legalita' citta' diventa casa di vetro opere pubbliche

(ASCA) - Roma, 6 dic - Trasparenza, legalita' e sviluppo.

Sono gli assi intorno ai quali si muove il Patto per lo Sviluppo, la Legalita' e la trasparenza delle Opere Pubbliche a Roma, siglato oggi in Campidoglio dall'assessore alle Periferie, Infrastrutture e Manutenzione Urbana di Roma Capitale, Paolo Masini e i rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil, Acer, Can. Legacoop, Federazione e Confesercenti, alla presenza del Sindaco Ignazio Marino, del prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro e del Procuratore Giuseppe Pignatone. Un Patto che punta a far diventare la citta' , come spiegato in Campidoglio questa mattina, una 'casa di vetro' per i cittadini e chi opera nel campo delle opere pubbliche. Al centro del Patto il rilancio, l'innovazione e il potenziamento della'Osservatorio dei Lavori Pubblici attraverso uno scambio informativo tra i diversi settori dell'amministrazione e report periodici che anche i cittadini potranno consultare. Il rilancio di questo organismo aiutera' ad accorciare i tempi dei pagamenti e ad affinare misure di contrasto all' infiltrazione della criminalita' organizzata soprattutto nei subappalti. Altro intervento riguarda l'istituzione di una Commissione per il Monitoraggio e l'Analisi dei Dati sulle Opere Pubbliche di Roma Capitale composta dai firmatari del documento che aiutera' il lavoro dell'osservatorio ed aiutera' ad analizzare motivi di ritardi ed inefficienze nel completamento delle opere pubbliche. Tra le innovazioni anche il nuovo Silap, il Sistema informativo per l'accesso alla banca dati sui lavori pubblici che prendera' il via il 1 gennaio del 2014. Dunque nuove procedure piu' trasparenti con l'impegno di limitare ai soli casi indispensabili il ricorso al criterio del massimo ribasso che, in un momento di crisi economica, puo' rappresentare una facile porta di accesso ai capitali non trasparenti. Altro impegno la sicurezza sul lavoro nei cantieri. I firmatari del Patto inoltre si impegnano a mettere in campo una serie di iniziative per innovare e rafforzare gli strumenti per la trasparenza e la lotta all'illlegalita' attraverso tre protocolli che saranno siglati con l'autorita' per la Vigilanza dei Lavori Pubblici, con la Prefettura di Roma e la Scuola Nazionale della'Amministrazione. Avviso Pubblico cui Roma Capitale ha aderito nell'ultima giunta, avra' il compito di effettuare una ricognizione delle buone pratiche negli enti nazionale ed internazionali sugli appalti legati alle opere pubbliche. Bet/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari