lunedì 23 gennaio | 12:09
pubblicato il 05/ott/2013 11:03

Roma: Citta' del Messico raccontata dai suoi artisti alla Capitale

(ASCA) - Roma, 5 ott - Un concerto d'eccezione, per mostrare l'eclettismo e la contemporaneita' della scuola musicale messicana nel panorama internazionale. Ed un omaggio artistico a Lazaro Cardenas, il piu' popolare presidente della storia recente del Messico. Saranno i pilastri del programma culturale di ''Citta' del Messico a Roma'', una intensa due giorni di presentazione alle istituzioni e imprenditorialita' della Capitale delle potenzialita' di cooperazione offerte da Citta' del Messico. L'agenda culturale si aprira' lunedi' alle ore 19,00. alla Pelanda, presso il Museo Macro di Testaccio, con l'inaugurazione dell'esposizione dell'artista messicana Marta Palau, che rimarra' aperta al pubblico nei prossimi mesi. Nel suo omaggio artistico a Lazaro Cardenas, in riconoscimento dell'esilio causato dalla Guerra Civile Spagnola, l'artista messicana Marta Palau ha realizzato una serie grafica che combina illustrazioni con testimonianze di figure della cultura che, come lei, hanno trovato nell'agire di questo presidente messicano un destino che ha determinato le loro vite e vie creative. Le testimonianze sono, in maggioranza, originalmente scritte a mano. Il flauto dolce nel secolo XXI e' il titolo del concerto che il flautista Horacio Franco terra', invece, l'8 ottobre in serata presso la sala della Protomoteca in Campidoglio.

Horacio Franco e' uno dei flautisti messicani piu' rinomati, ha studiato nel Conservatorio Nazionale in Messico e successivamente al Conservatorio di Amsterdam- dove ha ottenuto il diploma di ''Solista cum laude''. ''E 'un piacere per me essere in grado di esprimere con il programma che presentero' il lavoro di cultura contemporanea d'avanguardia di Citta' del Messico - ha dichiarato Franco -.

Eclettismo, libero pensiero e inclusione sono i tratti evidenziati nella musica che verra' presentata in questo programma e che caratterizzano la nostra citta', governata per anni da un partito di sinistra che l'ha caratterizzata come una delle citta' culturalmente piu' avanzate del mondo''. Opinione rilevante considerato il fatto che Horacio Franco e' uno dei musicisti classici messicani di maggior successo, che esegue tanto musica antica quanto tradizionale, contemporanea e popolare, e la cui fama internazionale e' sostenuta da piu' di 30 anni di carriera come concertista che lo ha portato ad esibirsi dalla Carnegie Hall al cospetto della Regina Madre, alla Sala Filarmonica di Berlino, alla Queen Elizabeth Hall, alla Wigmore Hall, alla Bunka Kaikan Tokyo, fino alla Tzavta Hall a Tel Aviv.

sis/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4