martedì 24 gennaio | 01:02
pubblicato il 08/mar/2014 14:42

Roma: carabinieri, in poche ore 9 borseggiatori arrestati. Anche 15enne

Roma: carabinieri, in poche ore 9 borseggiatori arrestati. Anche 15enne

(ASCA) - Roma, 8 mar 2014 - Nelle ultime ore, i Carabinieri di Roma, nell'ambito dei quotidiani controlli antiborseggio, a bordo dei mezzi pubblici e nei luoghi maggiormente frequentati dai turisti, in diversi episodi, hanno arrestato 9 borseggiatori, sorpresi a bordo di bus o dei vagoni delle linee metropolitane della Capitale, ad ''alleggerire'' le loro vittime. Il primo a finire in manette e' stato un 37enne, romeno, fermato dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale. L'uomo, in via Nazionale, a bordo del bus 64, ha alleggerito un turista tedesco del portafogli con 350 euro in contanti. Nello stesso momento in corso Vittorio Emanuele II, i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro, sempre a bordo di un ''autobus della linea 64, hanno arrestato un cittadino peruviano di 42 anni, sorpreso mentre tentava di asportare il portafogli ad una turista italiana di 33 anni. Poco dopo, e' stata la volta di altri due cittadini romeni, lui di 23 anni e lei di 41 anni, entrambi gia' noti alle forze dell'ordine, arrestati dai Carabinieri della Stazione Roma Trastevere che li hanno sorpresi in via delle Terme di Diocleziano, a bordo del bus 40 dopo aver alleggerito una donna dello smartphone.

I Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno bloccato una 15enne, proveniente dal campo nomadi di via Pontina. La giovane manolesta, a bordo di un treno della linea ''B'' della metropolitana, all'altezza della fermata ''Colosseo'', e' state sorpresa dopo aver sfilato il portafogli contenete 80 auro ad una turista italiana. Due donne nomadi, provenienti da campo di via Pontina, rispettivamente di 28 e 33 anni, sono state arrestate dai Carabinieri della Stazione Roma San Pietro, fermate all'interno della stazione metropolitana ''Termini'', dopo aver sfilato il portafogli ad un turista giapponese. Infine sempre i Carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto hanno arrestato due cittadini romeni di 24 e 37 anni, fermati all'interno della stazione metropolitana ''Barberini'' dopo aver sfilato il cellulare ad una donna che era in attesa di un treno. I 9 borseggiatori maggiorenni finiti in manette sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo mentre le minorenne e' stata accompagnata presso il centro di prima accoglienza di Roma Virginia Agnelli. Tutti dovranno rispondere di furto aggravato. Tutta la refurtiva invece, interamente recuperata dai Carabinieri, e' stata restituita ai legittimi proprietari. red-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4