sabato 03 dicembre | 17:11
pubblicato il 08/apr/2013 17:17

Roma: cade su binari Metro A e viene salvato da security Atac

(ASCA) - Roma, 8 apr - Tragedia evitata stamane a Roma per il pronto intervento dei vigilanti dell'Atac. Alle 11.15 di questa mattina, infatti, nella stazione Lepanto della linea A, una guardia giurata in servizio per conto di Atac e' intervenuta in soccorso di un uomo anziano caduto dalla banchina sul binario in direzione Anagnina.

Il vigilante, avvisato dai passeggeri in attesa del treno che avevano assistito alla scena, non ha esitato a calarsi sui binari per recuperare e mettere in salvo la vittima dell'incidente, riuscendo, inoltre, a far arrestare il treno che sopraggiungeva in stazione.

All'operazione ha contribuito anche una volontaria dei ''Carabinieri in Congedo'', l'associazione che collabora con Atac per le attivita' di sicurezza e presidio della metropolitana e dei mezzi di superficie.

Il vigilante e la volontaria hanno poi dato conforto e assistenza all'anziano, visibilmente scosso, in attesa dell'arrivo del 118 che ha poi prelevato l'uomo per portarlo in ospedale. Nell'attesa dell'arrivo dei medici, l'anziano ha chiesto alla volontaria di contattare al telefono il figlio per rassicurarlo. La donna ha mantenuto il contatto telefonico con il figlio dell'anziano fino a quando l'uomo non e' stato preso in consegna dagli operatori del 118. red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari