mercoledì 07 dicembre | 21:12
pubblicato il 29/mar/2012 18:45

Roma, cadavere bimbo nel Tevere: potrebbe essere piccolo Claudio

E' riaffiorato a Fiumicino, all'altezza di via col del Rosso

Roma, cadavere bimbo nel Tevere: potrebbe essere piccolo Claudio

Roma, (askanews) - Rientravano da un pomeriggio di pesca a bordo della loro barca, due ragazzi romani quando hanno visto il corpo di un bambino incastrato nella testa del molo del Circolo Tre Nodi di Fiumicino. Immediata la chiamata alla polizia, che è intervenuta coi vigili del fuoco e il personale del 118 per recuperare il corpo. Sebbene non sia stato ancora identificato, si teme che possa trattarsi del piccolo Claudio, il bambino di 16 mesi gettato dal padre ventiseienne, Patrizio Franceschelli il 4 febbraio scorso da ponte Mazzini. Il giovane, da tempo in lite con la madre del bambino, aveva lanciato il piccolo nelle acque del fiume mentre un'agente di polizia penitenziaria tentava di fermarlo. Spetterà alle analisi scientifiche stabilire se quello è il corpo è quello del piccolo Claudio.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni