lunedì 16 gennaio | 12:40
pubblicato il 09/dic/2011 18:45

Roma, bomba Equitalia: la testimonianza di un dipendente

"Nessuna misura di sicurezza, colpa di campagne contro di noi"

Roma, bomba Equitalia: la testimonianza di un dipendente

Roma, (askanews) - Era più o meno ora di pranzo quando un pacco bomba è esploso nella sede legale di Equitalia a Roma, ferendo il direttore Marco Cuccagna che lo stava aprendo. All'interno del plico un volantino con la rivendicazione della Fai, Federazione anarchica informale. Uno dei dipendenti, Marco Lotito, racconta il momento dell'esplosione. "Dal colpo sembrava una porta tagliafuoco quando sbatte, invece era una bomba".Nella sede, che è stata evacuata subito dopo l'esplosione, non ci sono metal detector o altre particolari misure di sicurezza. "Credo che questa sia la campagna di odio portata avanti da qualcuno media e anche istituzioni" aggiunge Lotito.Il direttore generale è stato ferito agli occhi ma secondo i medici non avrà danni permanenti.

Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Maltempo
P. Civile: ancora neve al centro-sud, venti forti anche al nord
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Napoli
Napoli, scoppia bombola del gas: un morto e almeno due feriti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche