lunedì 20 febbraio | 14:38
pubblicato il 28/feb/2012 09:09

Roma, arrestata direttrice delle Poste: scappò con due milioni

Truffa a San Pietro Romano, la donna era in Svizzera

Roma, arrestata direttrice delle Poste: scappò con due milioni

Roma, (askanews) - Lo scorso maggio era scappata con un più di due milioni di euro sottratti a pensionati e risparmiatori, ma ora la fuga di Daniela Paponetti, direttrice dell'ufficio postale di Castel San Pietro Romano, è finita nel carcere di Rebibbia. I carabinieri della compagnia di Palestrina l'hanno presa in consegna alla frontiera, dopo l'arresto in Svizzera, nel cantone dei Grigioni: l'accusa per lei è di truffa e peculato. Il 5 maggio del 2011 la donna, 57 anni, direttrice e unica impiegata delle poste, sparì insieme ai due milioni di euro, risultato della truffa a un paese intero. A dare l'allarme erano stati i familiari, il caso era finito anche su "Chi l'ha visto": solo dopo le denunce dei risparmiatori si scoprì la truffa milionaria, basata sulla fiducia guadagnata in 15 anni di lavoro. I soldi sarebbero serviti alla donna per soddisfare la passione per il gioco.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia