domenica 04 dicembre | 17:15
pubblicato il 09/gen/2013 12:59

Roma: armato di taglierino tenta rapina al supermerket, arrestato

Roma: armato di taglierino tenta rapina al supermerket, arrestato

(ASCA) - Roma, 9 gen - ''Un uomo con un cappello di lana nero ed un giubbotto scuro''. E' questa la descrizione fornita ieri, poco dopo le 13.30, in una telefonata al 113 subito dopo una rapina ad un supermercato di via Appia a Roma. Gli agenti di Polizia del Commissariato Appio, impegnati in zona nei consueti servizi di controllo del territorio, sono subito intervenuti.

Poco distante dal supermercato hanno notato la persona descritta mentre, correndo, cercava di allontanarsi dall'esercizio commerciale che aveva appena rapinato.

Raggiunto e bloccato, l'uomo, romano di 44 anni, e' stato quindi subito disarmato di un taglierino e successivamente perquisito.

All'interno della suo borsa sono stati trovati un dentifricio e una confezione di speck che erano appena stati rapinati nel supermercato, unici oggetti di cui era riuscito ad impossessarsi a causa della reazione della dipendente.

L'uomo e' stato quindi accompagnato pressi gli uffici del commissariato, dove nel frattempo si era recata la cassiera del supermercato per la denuncia, che ha subito riconosciuto la persona come l'autore del reato.

Il rapinatore, al termine delle indagini, e' stato quindi arrestato per rapina aggravata. com/dab/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari