mercoledì 18 gennaio | 00:33
pubblicato il 07/ott/2013 19:32

Roma: alla Asl RM-D premio 'Globo Tricolore' contro dislessia

(ASCA) - Roma, 7 ott - Premiato con il ''Globo Tricolore 2013 alla didattica'' il Dipartimento di Prevenzione della ASL Roma D: il riconoscimento per aver avviato il progetto ''Un futuro per la dislessia. Metodologie didattiche alternative per la costruzione di un ambiente facilitante per i disturbi d'apprendimento''. Attraverso otto Presidi Sanitari Scolastici in sette istituti del X Municipio della Capitale e' stato sviluppato un intervento di rete scuola-famiglie-ASL rivolto agli alunni con diagnosi di Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA).

Il Premio - ideato dalla giornalista del TG1 Patrizia Angelini e giunto alla sua V Edizione - e' un riconoscimento ai migliori progetti dedicati all'inclusione scolastica e all'autonomia degli studenti con disturbi evolutivi specifici, dell'apprendimento, della coordinazione motoria, dell'attenzione, con deficit del linguaggio, iperattivita', abilita' non verbali.

L'Azienda sanitaria ha fornito in comodato d'uso 270 tablet completi di software specifici e testi digitali, avviando anche corsi di formazione per insegnanti, specialisti e genitori, per consentire ai ragazzi con DSA di svolgere le normali attivita' di studio a scuola e a casa usando questo innovativo strumento didattico. Nelle motivazioni del Premio e' ricordato che ''Supportare questi bambini in eta' scolare significa operare una concreta azione di prevenzione dell'insuccesso scolastico e delle difficolta' di integrazione, da cui possono insorgere disturbi psicopatologici, relazionali e comorbilita'''.

A ritirare il Globo Tricolore e' stato il Commissario Straordinario dell'ASL Roma D, Alessandro Cipolla, il quale ha espresso vivo compiacimento al Direttore del Dipartimento di Prevenzione, Claudio Fantini, e a tutto il personale dei Presidi Sanitari Scolastici e del TMSREE di Acilia, per l'impegno e le capacita' professionali dimostrate nelle attivita' che hanno permesso la realizzazione del progetto, ringraziandoli personalmente e rilasciando loro note di encomio.

I Disturbi Specifici dell'Apprendimento sono sempre piu' frequenti tra gli alunni delle scuole europee. Secondo uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica ''Science'', fino al 10% della popolazione e' colpita dal disturbo (pari a 2-3 alunni per classe). In Europa, tra i bambini con disturbo dell'attenzione, i dislessici rappresentano una percentuale compresa tra il 33 e il 45%, mentre l'11% e' affetto da didasculia. com-mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Maltempo
Abruzzo ancora al buio, duecentomila persone senza corrente
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa