lunedì 05 dicembre | 02:02
pubblicato il 21/dic/2013 17:38

Roma: Alemanno, non distruggere anni di lavoro su Teatro dell'Opera

(ASCA) - Roma, 21 dic - ''Sul nuovo Cda del teatro dell'Opera mi astengo da ogni commento, anche se basta confrontare i nomi del precedente con i nomi dell'attuale Consiglio di amministrazione per notare qualche significativa differenza.

Ugualmente non voglio commentare la nomina di Carlo Fuortes al ruolo di sovrintendente, esperto professionista che personalmente ho confermato piu' volte come amministratore delegato dell'Auditorium, ma che voglio invitate a non accumulare troppe cariche, perche' un impegno gravoso come quello di Sovrintendente del Teatro dell'Opera di Roma richiede un lavoro a tempo pieno.'' Cosi' l'ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno, chiedendo ''con fermezza, invece, ai nuovi vertici del Teatro dell'Opera di non distruggere anni di lavoro che hanno portato questa istituzione a fare un salto di livello fino ai vertici della lirica mondiale, insieme alla disponibilita' di Riccardo Muti ad assumere il ruolo di Direttore onorario. Il Teatro dell'Opera - spiega Alemanno - non merita di essere portato sotto le rigide clausole della legge Bray, ne di far pagare al personale, gia' fortemente ridotto negli anni passati, le eventuali ristrutturazioni economiche. Il Sindaco si ricordi del protocollo che ha sottoscritto insieme ai sindacati per far svolgere la prima con il maestro Muti. In questo protocollo c'erano precisi impegni che non possono essere violati senza trascinare il Teatro in una pericolosa spirale involutiva. Al ministro Bray e al direttore, Salvo Nastasi - conclude - chiedo di non considerare il Teatro dell'Opera di Roma come un'istituzione di serie B rispetto alla Scala. Basta confrontare la prima della Scala e la prima dell'Opera di Roma per capire che, certamente, la Fondazione Lirico Sinfonica della nostra citta' non e' seconda a nessuno''.

bet/vlm/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari