lunedì 20 febbraio | 05:37
pubblicato il 12/mar/2013 14:52

Roma: Adr e Campidoglio, nasce nuovo network turismo (1Upd)

(ASCA) - Roma, 12 mar - Promuovere lo sviluppo di flussi di traffico proveniente da paesi esteri considerati strategici, creare un'offerta turistica verso la citta' per i passeggeri in transito con sosta di piu' ore, realizzare attivita' capaci di garantire una migliore qualita' nell'accoglienza.

Sono tra gli obiettivi del protocollo d'intesa firmato poco fa in Campidoglio tra Aeroporti di Roma e Roma Capitale. A siglare l'accordo il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e l'ad di Adr, Lorenzo Lo Presti. In particolare l'impegno di ADR sara' quello di favorire lo sviluppo del traffico aereo proveniente dai principali Paesi di lungo raggio, sia tradizionali (USA, Canada, Giappone) che emergenti (Brasile, India, Cina e Sudafrica), a medio raggio ad alto valore aggiunto (Russia, Turchia), nonche' dall'Europa stessa. Altra priorita' sara' porre in essere azioni capaci di garantire una migliore qualita' dell'accoglienza aeroportuale e favorire i passeggeri in transito con sosta di piu' ore nella fruizione dell'offerta turistica di Roma, facilitando una corretta ed efficace informazione su visite ed escursioni.

Soddisfatto il Sindaco Alemanno nel sottolineare l'importanza di questo impegno con Adr che punta ad un miglioramento dei servizi in un momento in cui il comparto turismo - come sottolineato da Alemanno - sta dimostrando di reggere ai colpi della crisi con i numeri dei flussi che mostrano l'interesse verso l'Italia e verso Roma. Per Alemanno inoltre ''il protocollo ci aiutera' a combattere l'abusivismo facendo un modo che ci siano servizi efficienti e per evitare qualsiasi forma di truffa'' perche' ''dobbiamo accompagnare per mano i turisti dal momento in cui scendono negli scali''.

''Con questo atto - ha detto Lo Presti - viene ulteriormente rafforzata la proficua e fattiva collaborazione gia' esistente tra la societa' di gestione dello scalo e Roma Capitale'' ricordando che Aeroporti di Roma ''ha un forte progetto di sviluppo sul Leonardo da Vinci, intorno al quale aggregare le forze imprenditoriali, economiche, sociali e istituzionali di Roma''. Per Lo Presti ''la creazione di un network istituzionale per il turismo dara' un impulso fortemente significativo allo sviluppo di azioni sinergiche per ampliare e migliorare l'offerta turistica''. Soddisfatto anche il delegato al Turismo di Roma Capitale, Antonio Gazzellone, nel ribadire il ruolo centrale a livello economico del comparto turismo che mostra, con i suoi dati, di essere un volano di sviluppo in un momento di grave crisi economica. bet/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia