venerdì 09 dicembre | 03:58
pubblicato il 30/mag/2013 14:51

Roma: accusa anche di omicidio a vigilantes gia' in carcere per rapina

Roma: accusa anche di omicidio a vigilantes gia' in carcere per rapina

(ASCA) - Roma, 30 mag - I carabinieri del Nucleo investigativo di Roma hanno notificato una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, alla guardia giurata di 39 anni responsabile della tentata rapina al furgone portavalori della societa' Coopservice avvenuta il 15 ottobre scorso in via dei Carafa, alla Pisana.

Nel conflitto a fuoco che si scateno' durante l'azione criminale, rimase ferito gravemente il collega dell'uomo che, ricoverato all'Ospedale San Camillo in pericolo di vita, mori' a causa delle ferite riportate nell'agguato. La sua morte ha aggravato la sua posizione che ora dovra' rispondere di omicidio e non piu' di tentato omicidio. Il Gip del Tribunale di Roma ha cosi' emesso la nuova misura cautelare notificata dai militari al 39enne in carcere.

com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni