martedì 28 febbraio | 06:59
pubblicato il 11/mar/2014 20:13

Roma: aborto al Pertini, Minsalute chiede approfondimenti alla Regione

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - ''In merito a quanto diffuso da organi di informazione su un caso di interruzione di gravidanza avvenuto nel 2010 presso l'ospedale Sandro Pertini dove una donna avrebbe abortito da sola in bagno perche' i medici presenti nella struttura sarebbero stati obiettori di coscienza, il Ministero della Salute rende noto di aver chiesto alla Regione Lazio degli approfondimenti sulla vicenda''. E' quanto si legge in una nota che precisa: ''In particolare e' stato chiesto alla Regione se abbia intrapreso azioni volte ad accertare che nelle strutture sanitarie preposte sia assicurato l'espletamento delle procedure previste dalla legge 194 del 1978 sulle interruzioni volontarie di gravidanza e con quali modalita' la Regione controlla e garantisce l'espletamento di tali procedure nelle strutture sanitarie''.

com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech