sabato 21 gennaio | 01:26
pubblicato il 11/mar/2014 20:13

Roma: aborto al Pertini, Minsalute chiede approfondimenti alla Regione

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - ''In merito a quanto diffuso da organi di informazione su un caso di interruzione di gravidanza avvenuto nel 2010 presso l'ospedale Sandro Pertini dove una donna avrebbe abortito da sola in bagno perche' i medici presenti nella struttura sarebbero stati obiettori di coscienza, il Ministero della Salute rende noto di aver chiesto alla Regione Lazio degli approfondimenti sulla vicenda''. E' quanto si legge in una nota che precisa: ''In particolare e' stato chiesto alla Regione se abbia intrapreso azioni volte ad accertare che nelle strutture sanitarie preposte sia assicurato l'espletamento delle procedure previste dalla legge 194 del 1978 sulle interruzioni volontarie di gravidanza e con quali modalita' la Regione controlla e garantisce l'espletamento di tali procedure nelle strutture sanitarie''.

com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4