martedì 06 dicembre | 04:23
pubblicato il 11/mar/2014 20:13

Roma: aborto al Pertini, Minsalute chiede approfondimenti alla Regione

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - ''In merito a quanto diffuso da organi di informazione su un caso di interruzione di gravidanza avvenuto nel 2010 presso l'ospedale Sandro Pertini dove una donna avrebbe abortito da sola in bagno perche' i medici presenti nella struttura sarebbero stati obiettori di coscienza, il Ministero della Salute rende noto di aver chiesto alla Regione Lazio degli approfondimenti sulla vicenda''. E' quanto si legge in una nota che precisa: ''In particolare e' stato chiesto alla Regione se abbia intrapreso azioni volte ad accertare che nelle strutture sanitarie preposte sia assicurato l'espletamento delle procedure previste dalla legge 194 del 1978 sulle interruzioni volontarie di gravidanza e con quali modalita' la Regione controlla e garantisce l'espletamento di tali procedure nelle strutture sanitarie''.

com/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari