lunedì 05 dicembre | 03:19
pubblicato il 17/set/2013 11:16

Roma: 3 arresti e 4 denunce, 100 persone fermate in 12 posti di blocco

Roma: 3 arresti e 4 denunce, 100 persone fermate in 12 posti di blocco

(ASCA) - Roma, 17 set - Gli agenti del reparto volanti e del commissariato Viminale di Roma hanno eseguito ieri 106 controlli nella zona della stazione Termini. Di queste, 15 sono state accompagnate presso l'ufficio immigrazione per gli accertamenti sulla loro posizione in Italia. Lo riferisce una nota della questura di Roma in cui si legge, anche, che sono stati organizzati 12 posti di controllo che hanno fermato 35 veicoli.

Inoltre, 7 sono state le contravvenzioni al codice della Strada, 3 gli arresti e 4 denunce. Il primo a finire in manette e' stato S.C., palestinese 35enne, che approfittando di un finestrino aperto di un'autovettura e malgrado la presenza di un giovane all'interno intento a dormire, ha infilato la mano iniziando a rovistare all'interno rubando il portafoglio e allontanandosi indisturbato. La scena pero' e' stata notata da un testimone che dopo aver telefonato al 113, ha iniziato a seguire il ladro raggiungendolo: tra i due e' nata una colluttazione che ha provocato la caduta di entrambi a terra.

La polizia ha invece arrestato C.L., 52enne, che ieri pomeriggio, dopo essere entrata in una libreria di via Nazionale, ha preso due libri dagli scaffali e si e' allontanata senza pagarli.

Tra le 4 persone denunciate, i primi tre, minori del Bangladesch, sono stati fermati e controllati dagli agenti in via Farini angolo via Daniele Manin. Alla richiesta degli agenti, hanno esibito il certificato di nascita dai quali tutti sono risultavano minorenni.

Accompagnati presso l'ospedale per gli accertamenti antropometrici, tutti e tre, sono risultati invece maggiorenni: H.M., A.A., A.I. tutti 19enni, dopo essere stati accompagnati presso l'ufficio immigrazione per gli accertamenti sulla loro posizione in Italia, sono stati denunciati per false attestazioni a pubblico ufficiale. L'ultimo ad essere denunciato e' stato un nigeriano di 21 anni che ieri, quando ha visto i poliziotti avvicinarsi, ha subito cambiato strada. Fermato e controllato, i poliziotti l'hanno trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente circa 16 grammi di marijuana. Inoltre, all'interno del portafoglio sono stati trovati altri 3 involucri contenenti lo stesso tipo di stupefacente per un totale di circa 5 grammi.

Lo stupefacente e' stato sequestrato e l'uomo e' stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari