sabato 10 dicembre | 19:35
pubblicato il 02/nov/2011 09:56

Rissa tra parenti a Palermo finisce in tragedia, un morto

In manette 5 componenti dei nuclei familiari di due ex coniugi

Rissa tra parenti a Palermo finisce in tragedia, un morto

Sono 5 le persone arrestate dai carabinieri di Palermo per la rissa tra i nuclei familiari di due ex coniugi costata la vita a un uomo di 35 anni, Giovanni Rosselli, colpito a morte con diverse colpi inferti con un coltello da cucina. Il fatto è accaduto martedì primo novembre in largo Rahaman, nel popolare quartiere della Zisa. In manette sono finiti Rita Rosone, 28 anni, ex cognata della vittima, il padre e il fratello della donna, l'ex marito Filippo Rosselli, il fratello dell ucciso, e Nicola Nicolosi zio dei Rosselli. Gli inquirenti ora stanno cercando di ricostruire le fasi del violento diverbio e capire chi ha materialmente commesso l'omicidio; sembra che la vittima sia stata accoltellata, presumibilmente da un parente dell'ex cognata, dopo che questa era stata a sua volta presa a schiaffi dall'ex marito per un incidente stradale avuto con la sua macchina. Sul posto si sono recati anche i carabinieri del Ris.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina