venerdì 20 gennaio | 15:43
pubblicato il 20/feb/2016 10:02

Riparazioni auto più care in Lombardia, eccezione a Milano

Il rapporto della startup ideata da due trentenni

Riparazioni auto più care in Lombardia, eccezione a Milano

Milano (askanews) - La Regione più cara per far riparare un'auto è la Lombardia, anche se l'officina più economica è proprio a Milano. La sostituzione del kit di distribuzione è in cima alle richieste, seguita dal controllo della frizione e il tagliando. Sono alcuni dei dati del Rapporto Riparazioni 2016 elaborato da RiparAutOnline.com, un portale che permette agli utenti di richiedere online preventivi per la manutenzione ordinaria e straordinaria del proprio veicolo, mettendo a confronto i prezzi di oltre 5.500 officine e carrozzerie.

RiparAutOnline è una start up nata nel 2013 dall'idea di due trentenni, Marco Iacuaniello e Aurelian Vacariuc, sviluppata e cresciuta nell'incubatore I3P del Politecnico di Torino. L'idea è quella di far risparmiare tempo e soldi aiutando gli utenti a scegliere la carrozzeria più adatta alle proprie esigenze.

Gli articoli più letti
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: trovati vivi 6 dispersi
Maltempo
Valanga su hotel, recuperata un'altra vittima. Bilancio 2 morti
Maltempo
Valanga Rigopiano, Soccorso alpino: morti accertati sono solo 2
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"