lunedì 16 gennaio | 20:11
pubblicato il 17/mag/2013 12:46

Rifugiati: C.Astalli, decurtato sostegno previsto da 8 per mille Stato

Rifugiati: C.Astalli, decurtato sostegno previsto da 8 per mille Stato

(ASCA) - Roma, 17 mag - ''Lo Stato salda i debiti della pubblica amministrazione con i fondi 8 per mille, colpendo sempre e solo i piu' deboli'' e questo rischia di provocare ''una ferita insanabile nel Paese''. Questa la denuncia di padre Giovanni La Manna responsabile del Centro Astalli, gestito dai Gesuiti. Secondo padre La Manna, il decreto sulle imprese attualmente in discussione in Commissione Bilancio ''infligge un duro colpo al sociale. Una parte della copertura delle risorse stanziate per i pagamenti delle imprese da parte della pubblica amministrazione sara', infatti, - si sostiene - garantita anche attingendo alla quota statale dell'otto per mille''. Una misura, sostiene il Centro Astalli, che portera' alla riduzione di circa 20 milioni nel 2015 rispetto ai 44 milioni previsti. Una quota di otto per mille, si ricorda, che finanzia progetti relativi a calamita' naturali, beni culturali, assistenza ai rifugiatie alla fame nel mondo.

''La scelta del Governo e' ancora una volta quella di far ricadere sui soggetti piu' deboli, come i rifugiati, i costi della crisi. - ha commentato p. La Manna - Le attese degli italiani che hanno destinato la quota dell'8 per mille allo Stato sono state ancora una volta tradite. E' ormai una prassi impiegare, del tutto arbitrariamente, tali risorse per esigenze che, anche se importanti, sono altre rispetto alle finalita' previste dalla legge e per le quali i cittadini hanno espresso una preferenza.

A farne le spese - ha poi detto il sacerdote - sono le fasce piu' deboli. Depauperare in questo modo il sostegno ai rifugiati e alle categorie piu' vulnerabili puo' avere conseguenze serie sulla stabilita' e sulla coesione sociale del Peese''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello