venerdì 20 gennaio | 05:34
pubblicato il 03/ott/2013 16:38

Rifiuti/Campania: scoperte a Caivano 36mila tonn scorie pericolose

(ASCA) - Napoli, 3 ott - Circa 36mila tonnellate di rifiuti speciali sono stati trovati a Caivano (Napoli), in localita' Sant'arcangelo, dai carabinieri che stavano effettuando un servizio di controllo per la prevenzione e repressione di reati in materia d'inquinamento ambientale. I militari della stazione locale hanno operato con i colleghi del nucleo operativo ecologico di Napoli, in un'area di circa 30.000 mq, adiacente l'impianto di depurazione delle acque reflue urbane di Acerra nel corso di lavori di manutenzione alla condotta fognaria. A circa 40 cm di profondita' hanno trovato rifiuti speciali, pericolosi e non, in particolare costituiti da plastica, materiale edile di risulta, pneumatici usati, pulviscolo grigio verosimile scoria di alto forno, materiale in cemento amianto, ferro, asfalto, legno e altri rifiuti solidi non meglio identificabili. Tutta l'area e' stata sequestrata.

dqu/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Maltempo
Prot. Civile: due le vittime accertate all'Hotel Rigopiano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale