sabato 10 dicembre | 10:04
pubblicato il 27/set/2011 13:09

Rifiuti, UE: pronta la messa in mora per l'emergenza a Napoli

Giovedì in arrivo lettera, L'Italia ha due mesi per risposta

Rifiuti, UE: pronta la messa in mora per l'emergenza a Napoli

Una nuova tegola sta per abbattersi su Napoli proveniente da Bruxelles. Secono indiscrezioni provenienti da Bruxelles, è pronta infatti la lettera di messa in mora all'Italia per la situazione dei rifiuti nel capoluogo campano. La Commissione Ue deciderà giovedì prossimo e, salvo cambiamenti dell'ultima ora, l'Italia avrà due mesi di tempo per reagire.Il passo successivo è la Corte di giustizia e le sanzioni. Lo scorso 3 febbraio il Parlamento Europeo aveva approvato una risoluzione per ribadire che i fondi Ue per la Campania bloccati dalla Commissione europea, 145,5 milioni di euro, restavano congelati fino a quando "il piano di gestione dei rifiuti sarà effettivamente conforme alle norme Ue". L Italia è il Paese dell'Unione con il maggior numero di procedure di infrazione alle normative ambientali, ben 44, in tutti i segmenti della legislazione ambientale.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina