lunedì 20 febbraio | 18:48
pubblicato il 27/set/2011 13:09

Rifiuti, UE: pronta la messa in mora per l'emergenza a Napoli

Giovedì in arrivo lettera, L'Italia ha due mesi per risposta

Rifiuti, UE: pronta la messa in mora per l'emergenza a Napoli

Una nuova tegola sta per abbattersi su Napoli proveniente da Bruxelles. Secono indiscrezioni provenienti da Bruxelles, è pronta infatti la lettera di messa in mora all'Italia per la situazione dei rifiuti nel capoluogo campano. La Commissione Ue deciderà giovedì prossimo e, salvo cambiamenti dell'ultima ora, l'Italia avrà due mesi di tempo per reagire.Il passo successivo è la Corte di giustizia e le sanzioni. Lo scorso 3 febbraio il Parlamento Europeo aveva approvato una risoluzione per ribadire che i fondi Ue per la Campania bloccati dalla Commissione europea, 145,5 milioni di euro, restavano congelati fino a quando "il piano di gestione dei rifiuti sarà effettivamente conforme alle norme Ue". L Italia è il Paese dell'Unione con il maggior numero di procedure di infrazione alle normative ambientali, ben 44, in tutti i segmenti della legislazione ambientale.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia