domenica 11 dicembre | 11:26
pubblicato il 07/gen/2013 12:00

Rifiuti/ Roma, decreto Clini: Trattati negli impianti del Lazio

"Capacità residua di 930mila tonnellate,usciremmo dall'emergenza"

Rifiuti/ Roma, decreto Clini: Trattati negli impianti del Lazio

Roma, 7 gen. (askanews) - I rifiuti di Roma saranno trattati in tutti gli impianti di TMB (trattamento meccanico biologico) esistenti nella regione Lazio (dieci in totale tra le province di Latina, Frosinone, Roma e Viterbo). quanto prevede il decreto del ministro dell'Ambiente Corrado Clini, presentato oggi pomeriggio. Secondo il decreto, in particolare, il totale del trattamento autorizzato riferito ai 10 impianti è di 1.994.873 tonnellate e quello dei rifiuti trattati è di 1.064.666 tonnellate: "C'è quindi una capacità residuale di circa 930mila tonnellate utilizzabile per Roma - ha spiegato Clini - che già solo questa ci consentirebbe di uscire dall'emergenza e superare l'obiezione europea sul conferimento in discarica di rifiuti non trattati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina