venerdì 09 dicembre | 11:07
pubblicato il 22/giu/2011 15:55

Rifiuti, non solo Napoli: invasa anche la provincia

Marciapiedi e strade sommerse a Castellammare di Stabia

Rifiuti, non solo Napoli: invasa anche la provincia

Castellammare di Stabia, 30 chilometri da Napoli e uno scenario che si ripete immutato: spazzatura in strada, marciapiedi invasi di sacchetti fino all'inverosimile. Una situazione insostenibile che per i cittadini è emergenza quotidiana. Anche qui come nel capoluogo campano si è accesa la protesta: sono scesi in piazza per chiedere una soluzione in tempi brevi, appoggiati dagli operai dello stabilimento di Fincantieri. I commercianti chiedono nuovi incontri con l'amministrazione comunale, fra passaggi ostruiti e cattivo odore gli affari stagnano. L'amministrazione comunale da parte sua afferma di seguire il problema da vicino e di essere al lavoro per cercare di capire come ripulire strade e marciapiedi. D'altronde quello che davvero si aspetta è la svolta che può dare solo una soluzione condivisa per Napoli e la sua provincia.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina