sabato 10 dicembre | 08:18
pubblicato il 08/apr/2011 17:11

Rifiuti Napoli, chiesto rinvio a giudizio Iervolino e Bassolino

L'accusa è di epidemia colposa. Il sindaco: "perplessa e serena"

Rifiuti Napoli, chiesto rinvio a giudizio Iervolino e Bassolino

La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco Rosa Russo Iervolino e l'ex governatore della Regione Campania Antonio Bassolino con l'accusa di epidemia colposa e abuso di ufficio riguardo all'emergenza rifiuti di Napoli. Stessa accusa per l'ex prefetto Alessandro Pansa e numerosi sindaci e commissari prefettizi. Secondo i pm gli accusati non avrebbero fatto nulla nel periodo compreso tra il primo novembre 2007 e il 15 gennaio 2008 per evitare che la spazzatura rimanesse per settimane nelle strade della città. Il sindaco di Napoli si è detta perplessa e comunque serena dopo aver appreso la notizia, "Mi sembra strano parlare di epidemia - ha commentato - perché ci sono le dichiarazioni del ministro della Sanità e degli enti preposti, come la Asl, che affermano il contrario".

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina