martedì 21 febbraio | 04:48
pubblicato il 08/apr/2011 17:11

Rifiuti Napoli, chiesto rinvio a giudizio Iervolino e Bassolino

L'accusa è di epidemia colposa. Il sindaco: "perplessa e serena"

Rifiuti Napoli, chiesto rinvio a giudizio Iervolino e Bassolino

La Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco Rosa Russo Iervolino e l'ex governatore della Regione Campania Antonio Bassolino con l'accusa di epidemia colposa e abuso di ufficio riguardo all'emergenza rifiuti di Napoli. Stessa accusa per l'ex prefetto Alessandro Pansa e numerosi sindaci e commissari prefettizi. Secondo i pm gli accusati non avrebbero fatto nulla nel periodo compreso tra il primo novembre 2007 e il 15 gennaio 2008 per evitare che la spazzatura rimanesse per settimane nelle strade della città. Il sindaco di Napoli si è detta perplessa e comunque serena dopo aver appreso la notizia, "Mi sembra strano parlare di epidemia - ha commentato - perché ci sono le dichiarazioni del ministro della Sanità e degli enti preposti, come la Asl, che affermano il contrario".

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia