sabato 03 dicembre | 12:35
pubblicato il 04/lug/2011 10:30

Rifiuti, Napoli aspetta risposta delle Regioni per trasferimenti

Sì della Liguria, accoglierà 20mila tonnellate

Rifiuti, Napoli aspetta risposta delle Regioni per trasferimenti

Con poco più di mille tonnellate di spazzatura per strada Napoli torna a respirare anche se la situazione è migliorata soprattutto in centro, mentre restano più critiche le condizioni di periferia e provincia. L'attesa è tutta per la risposta delle Regioni a cui è arrivata la richiesta di nulla osta per il trasferimento dei rifiuti. L'unico sì certo è quello della Liguria che si è impegnata a raccogliere da questa settimana ventimila tonnellate. Gli altri nulla osta sono stati chiesti a Sicilia, Puglia, Marche, Emilia Romagna, Toscana, Friuli Venezia Giulia e Lombardia. Qui una mezza apertura arriva per ora non dalla Regione che ha detto no all'invio di rifiuti nell'inceneritore di Brescia, ma dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia che ha inviato a Napoli sei autocompattatori da venti metri cubi.

Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari