giovedì 23 febbraio | 15:35
pubblicato il 20/lug/2011 20:47

Rifiuti/ Napoli ancora tra cumuli, ma sindaco è ottimista

De Magistris: E' una guerra che si deve combattere e vincere

Rifiuti/ Napoli ancora tra cumuli, ma sindaco è ottimista

Napoli, 20 lug. (askanews) - Napoli ancora sommersa dai rifiuti anche se, i dipendenti della Lavajet, azienda subappaltatrice di Asia per la raccolta in alcune zone della città, la scorsa notte hanno ricominciato a lavorare iniziando a ripulire le strade del centro. Nonostante non ci siano numeri ufficiali, sui marciapiedi e nei cassonetti partenopei si stima vi siano circa 2.400 tonnellate di immondizia. Una quantità che si mantiene stabile da qualche giorno. Fiducioso sul futuro il sindaco Luigi de Magistris: "Stiamo andando molto bene. Ieri il vicesindaco Tommaso Sodano ha partecipato a un'assemblea dei lavoratori Lavajet dimostrando che quest'amministrazione ha rispetto per tutti, ma grande determinazione e fermezza. Così come ho fatto nei giorni scorsi con l'Asia, li stiamo motivando. Stanotte si è ripreso a lavorare e si continuerà a farlo. Anzi - ha proseguito de Magistris - faccio un appello a tutti a dare il massimo". Il sindaco si dice "soddisfatto" anche dell'andamento dei lavori per il nuovo sito di stoccaggio provvisorio che sorgerà in via Brin e per l'imminente accordo con uno o due Paesi esteri per il trasporto dei rifiuti via mare. Intanto in città e nell'hinterland continuano roghi dolosi ai cumuli di immondizia e serpeggia il malcontento. "Condivido la rabbia e l'esasperazione dei cittadini - ha aggiunto - Da questa notte, però, i cumuli nelle strade diminuiranno e non aumenteranno. E' una guerra - ha concluso il primo cittadino - e le guerre si devono combattere e vincere".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Milano
Dopo le palme in piazza Duomo a Milano arrivano i banani
Salute
Aborto, Cei su ospedale San Camillo: "Non snaturare la legge 194"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Sagrantino Montefalco, festeggia 25 anni dalla DOGC
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech