martedì 24 gennaio | 10:36
pubblicato il 20/lug/2011 09:26

Rifiuti, maggioranza divisa mentre a Napoli è sempre più caos

La Lega vota contro, il decreto potrebbe decadere

Rifiuti, maggioranza divisa mentre a Napoli è sempre più caos

Il caos rifiuti da Napoli, dove la situazione è sempre più difficile, si sposta anche nei palazzi della politica. La maggioranza, infatti, si è divisa sul decreto, con la Lega che ha ribadito la propria opposizione, ed è andata sotto alla Camera. L'onorevole del Pdl Osvaldo Napoli. In città intanto i cumuli di immondizia continuano ad ammassarsi sulle strade e si stima che sul terreno ci siano oltre 2400 tonnellate di rifiuti. Come se non bastasse, questa mattina polizia e guardia di finanza hanno eseguito arresti e perquisizioni per appalti irregolari relativi allo smaltimento dei rifiuti.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4