sabato 03 dicembre | 21:18
pubblicato il 27/giu/2011 13:32

Rifiuti, Lepore: Caldoro persona per bene ma è doveroso indagare

Il procuratore di Napoli parla di "emergenza mai vista"

Rifiuti, Lepore: Caldoro persona per bene ma è doveroso indagare

"Fino a quando l'azione penale resterà obbligatoria noi indagheremo. Di fronte a fenomeni e situazioni che prospettano l'ipotesi di condotte illecite, la Procura ha un solo dovere: quello di indagare". Così il procuratore di Napoli Giandomenico Lepore, in un'intervista al Mattino, parla dell'inchiesta che vede indagato il governatore campano Stefano Caldoro per epidemia colposa. Le parole di Lepore arrivano all'indomani della conferenza stampa convocata da Caldoro per spiegare la sua posizione sul tema."Caldoro è una persona perbene, con lui abbiamo sempre avuto ottimi rapporti. Sono convinto che ha compreso che l'iscrizione nel registro degli indagati, oltre ad essere un atto dovuto, non comporta alcun giudizio preventivo nei suoi confronti". La Procura, spiega Lepore, ha puntato i riflettori sul governatore perchè "qui rischiamo l'esplosione di un'epidemia, questa è la peggiore emergenza che io ricordi, anche rispetto a quelle passate". Le indagini, assicura il magistrato, sono solo all'inizio.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari