sabato 25 febbraio | 08:56
pubblicato il 06/dic/2011 12:51

Rifiuti, la Ue concede all'Italia una proroga fino 15 gennaio

Poi dovrà rispondere alla lettera di messa per la Campania

Rifiuti, la Ue concede all'Italia una proroga fino 15 gennaio

Milano, 6 dic. (askanews) - L'Italia ha tempo fino al 15 gennaio per dare la risposta sulla gestione dei rifiuti a Napoli. La Commissione europea ha deciso di accordare all'Italia una proroga per rispondere alla lettera di messa in mora. L'obiettivo ora è di evitare le pesanti multe che inevitabilmente accompagnerebbero la decisione di portare nuovamente l'Italia sul banco degli imputati alla Corte di giustizia europea. La situazione dei rifiuti a Napoli e in Campania è sensibilmente migliorata, non si vedono più le montagne di immondizia a tutti gli angoli delle strade. Inoltre, gli enti locali si stanno impegnando fortemente per approvare il piano di gestione e realizzare gli impianti previsti: interventi che potranno assicurare un ciclo stabile della gestione dei rifiuti.

Gli articoli più letti
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech