sabato 03 dicembre | 16:49
pubblicato il 19/lug/2011 08:46

Rifiuti, la Camera vota e Napoli pensa a raccolta porta a porta

Prestigiacomo: si valuta la decisione del Consiglio di Stato

Rifiuti, la Camera vota e Napoli pensa a raccolta porta a porta

E' atteso per oggi alla Camera il voto sulla conversione in legge del decreto del Governo sull'emergenza rifiuti in Campania, approvato dal Consiglio dei ministri con la contrarietà della Lega. Sul testo però pesa la decisione del Consiglio di Stato, che ha sospeso la precedente sentenza del Tar e sta valutando la modifica dello status di rifiuti pericolosi, e il governo, per bocca del ministro Prestigiacomo, non esclude una riformulazione del testo della legge. Intanto Napoli si attrezza ad affrontare i prossimi mesi: da settembre anche nei Quartieri Spagnoli partirà la raccolta differenziata porta a porta. Dopo l'estate in città questa dovrebbe coinvolgere già oltre 300mila cittadini partenopei in sette zone.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari