domenica 22 gennaio | 16:16
pubblicato il 21/ott/2013 15:07

Rifiuti: in G.U. bando minAmbiente per Comuni sciolti per crimine

(ASCA) - Roma, 21 ott - E' da oggi in Gazzetta Ufficiale il bando pubblico del ministero dell'Ambiente per progetti di riduzione dei rifiuti, raccolta differenziata e riciclaggio rivolto ai Comuni sciolti per attivita' criminali nei territori oggetto di procedure d'infrazione Ue. Da stasera sara' anche online sul sito www.gazzettaufficiale.it. Sul sito del ministero, www.minambiente.it, e' disponibile tutta la documentazione: il testo integrale del bando (''Bando pubblico per l'attribuzione di contributi economici a Comuni per la selezione di progetti di riduzione e prevenzione della produzione dei rifiuti, di raccolta differenziata e riciclaggio''), il modulo di richiesta del contributo e il decreto del ministro dell'Ambiente che definisce i criteri di ripartizione del Fondo per la promozione degli interventi di riduzione e prevenzione della produzione dei rifiuti e per lo sviluppo di nuove tecnologie di riciclaggio.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano a quasi 7 milioni di euro. Al bando - sottolinea una nota - sono ammessi a partecipare i Comuni italiani delle Regioni al centro di procedure di infrazione o di condanna da parte della Corte di giustizia europea per aver violato la normativa comunitaria sui rifiuti i cui Consigli comunali, alla data di scadenza della presentazione della domanda, risultino sciolti con decreto del Presidente della Repubblica a causa di collegamenti diretti o indiretti con la criminalita' organizzata di tipo mafioso o simile.

Ogni Comune puo' presentare soltanto una richiesta di contributo, che deve essere fatta compilando esclusivamente il modulo scaricabile dal sito del ministero dell'Ambiente, al quale deve essere allegata la documentazione indicata. Le domande devono essere inviate al ministero entro 30 giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Una Commissione creata ad hoc dal Direttore generale per la tutela del territorio e delle risorse idriche valutera' le richieste pervenute e stilera' una graduatoria, che sara' poi pubblicata sul sito del ministero.

com-mpd/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Rigopiano: si continua a scavare sotto la pioggia. Rischio slavine
Papa
Papa: vedremo cosa farà Trump. Mi preoccupa sproporzione economica
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Papa
Papa:no a Chiesa insapore in società dove anche verità è truccata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4