lunedì 27 febbraio | 19:32
pubblicato il 21/ott/2013 15:07

Rifiuti: in G.U. bando minAmbiente per Comuni sciolti per crimine

(ASCA) - Roma, 21 ott - E' da oggi in Gazzetta Ufficiale il bando pubblico del ministero dell'Ambiente per progetti di riduzione dei rifiuti, raccolta differenziata e riciclaggio rivolto ai Comuni sciolti per attivita' criminali nei territori oggetto di procedure d'infrazione Ue. Da stasera sara' anche online sul sito www.gazzettaufficiale.it. Sul sito del ministero, www.minambiente.it, e' disponibile tutta la documentazione: il testo integrale del bando (''Bando pubblico per l'attribuzione di contributi economici a Comuni per la selezione di progetti di riduzione e prevenzione della produzione dei rifiuti, di raccolta differenziata e riciclaggio''), il modulo di richiesta del contributo e il decreto del ministro dell'Ambiente che definisce i criteri di ripartizione del Fondo per la promozione degli interventi di riduzione e prevenzione della produzione dei rifiuti e per lo sviluppo di nuove tecnologie di riciclaggio.

Le risorse finanziarie disponibili ammontano a quasi 7 milioni di euro. Al bando - sottolinea una nota - sono ammessi a partecipare i Comuni italiani delle Regioni al centro di procedure di infrazione o di condanna da parte della Corte di giustizia europea per aver violato la normativa comunitaria sui rifiuti i cui Consigli comunali, alla data di scadenza della presentazione della domanda, risultino sciolti con decreto del Presidente della Repubblica a causa di collegamenti diretti o indiretti con la criminalita' organizzata di tipo mafioso o simile.

Ogni Comune puo' presentare soltanto una richiesta di contributo, che deve essere fatta compilando esclusivamente il modulo scaricabile dal sito del ministero dell'Ambiente, al quale deve essere allegata la documentazione indicata. Le domande devono essere inviate al ministero entro 30 giorni dalla data di pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Una Commissione creata ad hoc dal Direttore generale per la tutela del territorio e delle risorse idriche valutera' le richieste pervenute e stilera' una graduatoria, che sara' poi pubblicata sul sito del ministero.

com-mpd/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Criminalità
Rapine ed estorsioni a Napoli, 47 misure cautelari
'Ndrangheta
'Ndrangheta, sequestrati a imprenditore colluso beni per 2,5 mln
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech