domenica 19 febbraio | 20:14
pubblicato il 10/apr/2012 20:03

Rifiuti in fiamme, a Catania bruciati 18 cassonetti

Roghi nelle principali vie della città

Rifiuti in fiamme, a Catania bruciati 18 cassonetti

Catania (askanews) - A Catania sono stati bruciati diciotto cassonetti destinati alla raccolta differenziata. Un'azione di vandalismo compiuta da ignoti che ha colpito le principali arterie della città: Corso Italia, via dello shopping catanese, via Martino Cilestre, via Verona, via Ramondetta, via Milano e via Cervignano. Sul luogo sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco che hanno subito domato i roghi, ma i resti dei cassonetti e le macerie non sono ancora stati rimossi. A subire i danni maggiori sono i cittadini, che oltre a dover sopportare tra il cattivo odore di plastica bruciata, non sanno dove gettare i rifiuti. Secondo il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli i roghi sono un messaggio preciso: "E' la risposta dolosa, l'ennesima purtroppo, alla nostra azione di trasparenza e legalità".

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia