lunedì 23 gennaio | 23:02
pubblicato il 28/ago/2011 19:25

Rifiuti e abbandono, l'inferno del Centro direzionale di Napoli

I sotterranei del "salotto buono" regno di ratti e barboni

Rifiuti e abbandono, l'inferno del Centro direzionale di Napoli

I sottopassaggi del Centro direzionale di Napoli: un dedalo di gallerie, quasi una città nella città, totalmente abbandonato all'incuria e al degrado. In superficie, in questi grattacieli, tra isole di verde e infrastrutture moderne vive la Napoli che conta: qui c'è il Tribunale, la Giunta regionale, ci sono banche e uffici in cui vivono stabilmente 4.500 persone e più di 60mila ci si muovono ogni giorno. Ma basta scendere queste scale, che una volta erano mobili, per precipitare all'inferno. Del Centro direzionale di Napoli ci eravamo già occupati nel mese di luglio 2011, denunciando il grave stato di abbandono dei sotterranei ma da allora, come si vede, nulla è cambiato. E mentre in città si festeggia per le strade finalmente sgombere dai rifiuti le fondamenta dell'ex salotto buono di Napoli diventano discariche improvvisate, regno di ratti e barboni, di violenza e malcostume.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4