venerdì 09 dicembre | 06:52
pubblicato il 17/lug/2011 13:14

Rifiuti, dopo Benevento anche Caserta contro ordinanza Caldoro

A Napoli ancora 2mila tonnellate di immondizia per le strade

Rifiuti, dopo Benevento anche Caserta contro ordinanza Caldoro

Tutti contro uno. L'uno è il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, che con la sua ordinanza sul trasferimento dei rifiuti napoletani nelle altre province campane si è attirato le ire e le proteste degli amministratori locali. Ad aprire le danze erano stati i sindaci e i consiglieri della Provincia di Benevento che avevano organizzato un consiglio straordinario davanti alla discarica si Sant'Arcangelo Trimonte. Questa volta invece è toccato al presidente della provincia di Caserta, Domenico Zinzi, e ai sindaci della zona che hanno letteralmente bloccato gli autocompattatori pieni di immondizia proveniente da Napoli davanti alla discarica Maruzzella di San Tammaro. Anche loro come i colleghi beneventani non ci stanno ad accogliere i rifiuti napoletani per tamponare la situazione che resta sempre molto critica. Secondo l'Asia, l'azienda che gestisce lo smaltimento dei rifiuti a Napoli, tra città e periferia ci sono ancora 2mila tonnellate di rifiuti per le strade. E questo soprattutto perchè metà del parco automezzi è bloccatoin coda fuori degli impianti che accolgono la spazzatura.

Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni