martedì 21 febbraio | 09:50
pubblicato il 11/lug/2013 14:20

Rifiuti: Cardinale Sepe, chi inquina fa peccato grave, si confessi

(ASCA) - Napoli, 11 lug - Che sia perpetrato sversando illegalmente rifiuti o bruciandoli in roghi tossici, inquinare e' un ''peccato grave''. ''I delinquenti che si macchiano di questo genere di crimini attentano alla vita, all'ambiente, a Dio. Sono peccatori e non dovrebbero fare la comunione prima di essersi pentiti ed essersi confessati''. Non poteva essere piu' duro il monito del Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, intervenuto oggi alla presentazione del 'Patto per la Terra dei fuochi' sottoscritto dal Ministero degli Interni, regione Campania, Anci, le amministrazioni provinciali e i comuni di Napoli e Caserta.

Sepe si rivolge poi a chiunque sia a conoscenza di reati contro l'ambiente, chiedendo esplicitamente che ''parli, denunci'', e farlo ''e' un vero obbligo morale, anche della Chiesa''. Proprio ieri la forestale ha scoperto rifiuti tossici sepolti sotto un campo coltivato nel comune di Caivano, nel napoletano.

dqu/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia