lunedì 20 febbraio | 19:06
pubblicato il 15/nov/2011 19:16

Rifiuti, a Napoli tornano le barricate. Potesta consorzi bacino

Guidotti (Sindacato Azzurro): a rischio 4mila posti di lavoro

Rifiuti, a Napoli tornano le barricate. Potesta consorzi bacino

Tornano le barricate a Napoli, cassonetti e sacchi di rifiuti vengono sparsi per strada proprio da chi normalmente si occupa della pulizia della città, ma questa volta per rivendicare il diritto al posto di lavoro. Sono i 4mila dipendenti dei consorzi di bacino napoletani: una legge regionale prevede la cessazione dell'attività il 31 dicembre del 2012 con il trasferimento dei lavoratori alle dipendenze della Provincia. Ma la situazione - spiega Vincenzo Guidotti, del Sindacato Azzurro - è tutt'altro che pacifica.Martedì 15 novembre c'è stato un primo incontro tra Prefettura, parti sociali e l'assessore regionale all'ambiente, Giovanni Romano. Per l'occasione i lavoratori sono scesi in piazza del Plebiscito per far sentire le proprie ragioni, annunciando nuove manifestazioni.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia