martedì 28 febbraio | 11:16
pubblicato il 12/ott/2011 09:16

Rifiuti, a Napoli raccolta differenziata nei campi nomadi

Progetto pilota al via a Scampia e Secondigliano

Rifiuti, a Napoli raccolta differenziata nei campi nomadi

Il Comune di Napoli vuole coinvolgere tutti nel progetto per la raccolta differenzia e chiede anche ai Rom di dividere i rifiuti. E' stata infatti raggiunta un'intesa che prevede la realizzazione di un progetto pilota per avviare la raccolta differenziata all'interno dei campi nomadi di Cupa Perillo a Scampia e al Campo Nuovo di Secondigliano come spiega il sindaco Luigi de Magistris.Elemento caratterizzante che la raccolta sarà affidata agli abitanti stessi dei campi, una opportunità che soddisfa i Rom come spiega Nino il loro rappresentante. Due gli obiettivi a cui tende il progetto: l'opportunità per i rom di partecipare a progetti formativi di lavoro e, allo stesso tempo, il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie degli insediamenti.

Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Biotestamento
Marco Cappato: Fabo è morto alle 11.40
Maltempo
Allerta Protezione civile: pioggia e venti forti al Centro-Nord
Terremoti
Sisma Centro Italia, Errani: grandissimo rischio spopolamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech