martedì 06 dicembre | 23:36
pubblicato il 12/ott/2011 09:16

Rifiuti, a Napoli raccolta differenziata nei campi nomadi

Progetto pilota al via a Scampia e Secondigliano

Rifiuti, a Napoli raccolta differenziata nei campi nomadi

Il Comune di Napoli vuole coinvolgere tutti nel progetto per la raccolta differenzia e chiede anche ai Rom di dividere i rifiuti. E' stata infatti raggiunta un'intesa che prevede la realizzazione di un progetto pilota per avviare la raccolta differenziata all'interno dei campi nomadi di Cupa Perillo a Scampia e al Campo Nuovo di Secondigliano come spiega il sindaco Luigi de Magistris.Elemento caratterizzante che la raccolta sarà affidata agli abitanti stessi dei campi, una opportunità che soddisfa i Rom come spiega Nino il loro rappresentante. Due gli obiettivi a cui tende il progetto: l'opportunità per i rom di partecipare a progetti formativi di lavoro e, allo stesso tempo, il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie degli insediamenti.

Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Papa
Il papa: le chiese siano oasi di bellezza in periferie degradate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni