venerdì 24 febbraio | 23:45
pubblicato il 25/lug/2011 13:01

Rifiuti, a Napoli calano le giacenze e diminuiscono i roghi

A terra 1450 tonnellate, sette incendi dolosi in provincia

Rifiuti, a Napoli calano le giacenze e diminuiscono i roghi

A Napoli migliora la situazione rifiuti: calano le giacenze per le strade e diminuiscono i roghi dolosi appiccati ai cumuli di spazzatura. Lunedì mattina sono 1.450 le tonnellate non raccolte contro le 1.600 di domenica. Secondo i dati forniti dall'Asia si è registrato un calo di 150 tonnellate tra ieri e oggi dei cumuli depositati sui marciapiedi. Migliora anche la pulizia in molte zone del capoluogo campano, dal centro storico ai quartieri residenziali, mentre restano criticità nelle periferie soprattutto a Scampia e nei Quartieri Orientali, Barra, Ponticelli e San Giovanni a Teduccio. Calano, inoltre, anche i roghi. Dalle sera di domenica sono stati sette gli incendi domati dai vigili del fuoco. Le fiamme dolose hanno riguardato soprattutto l'area a nord di Napoli e la zona Flegrea.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech